Le nostre storie IN-misurabili

scatola_liceocevolani

Scatola raccoglistorie decorata dal gruppo dei ragazzi del sostegno del Liceo Cevolani di Cento

Vi abbiamo chiesto di riempire le scatole con cui stiamo raccogliendo le vostre storie, e lo state facendo alla grande.

Di più: qualcuno addirittura mette in campo la sua vena artistica e per donare alle scatolenuovo e più bell’aspetto: grazie!

GRAZIE ai ragazzi del Liceo Cevolani di Cento che hanno regalato alla nostra scatola tanta bellezza!

Grazie anche a chi continua a raccogliere storie in file audio, ecco qui il secondo che scegliamo condividere con voi:

Verso la Festa del Teatro – 3 tappa

La terra fertile andiamo a cercarla anche lontano da casa!

sabato 12 novembre 2016 – dalle ore 15:00 alle ore 18:00
laboratorio teatrale aperto alla cittadinanza (e proprio a tutti, di qualsiasi età!)
presso FOMAL – FORMAZIONE
via Fermi 10 – San Giovanni in Persiceto

info e prenotazioni: 329 4137893
scarica la locandina

Verso la festa del Teatro – i laboratori

Avevamo promesso parecchio movimento quest’anno?
Bene: non prendete impegni per il prossimo 14 gennaio nel pomeriggio, perché quel giorno partirà una serie di laboratori aperti alla cittadinanza; se hai da 0 a 90 anni e più ti aspettiamo.

IMG_2738

immagine di repertorio

Per ora vi diciamo che i laboratori si terranno tutti di sabato indicativamente dalle 17 alle 19 e poi ogni 15 giorni circa.

Non sono richieste abilità particolari: ognuno di noi è abile in qualcosa e quel qualcosa sarà risorsa preziosa.

Verso la Grande Festa – tappa n. 2

wp-image-2057829799jpeg.jpeg
Vi avevamo anticipato che quest’anno sarebbe capitato qualcosa di davvero “più grande”: domenica 9 ottobre infatti parte a Pieve di Cento un percorso patrocinato dal nostro Comune e dalla Regione Emilia Romagna. Un progetto con il quale vogliamo  coinvolgere tutti, ma proprio tutti.

Maggiori informazioni sul volantino, intanto segnatevi anche la data del 23 ottobre 2016 – oltre a quella del 9 ottobre.

A modo nostro, vi racconteremo per bene cosa bolle nel pentolone di R A K U!

(credits per logo e volantino: Francesca Sedda)

9 ottobre 2016 – RAKU a centriamo tutti

Domenica 9 ottobre alle 12.30 presso il Parco Venturi le Associazioni aderenti al Tavolo della Solidarietà, in collaborazione con l’A.T. Pro Loco ed il Comitato Operatori Economici di Pieve, organizzano “CENTRIAMO TUTTI”, pranzo solidale il cui ricavato sarà devoluto a favore delle popolazioni del Centro Italia recentemente colpite dal sisma.

In questa occasione Associazione Raku e alcuni degli attori formati con la Scuola di Teatro Sociale attivata a Cento (FE) negli scorsi anni presenteranno un nuovo importante progetto, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Pieve di Cento e della Regione Emilia Romagna.

Non vi sveliamo altro, ma aspettatevi – come al solito – una presentazione un po’ insolita e coinvolgente.

Vi aspettiamo numerosi!

Per info: http://www.comune.pievedicento.bo.it/notizie/2016/centriamo-tutti
Prenotare entro il 6 ottobre presso l’URP oppure chiamando il tel. 051 6862611.

 

Tenetevi pronti!

Riprendiamo le comunicazioni dopo l’estate, per avvisare chi ci segue che il pentolone dei nuovi progetti è in ebollizione come non mai!

Presto vi daremo altre notizie, intanto non prendete impegni per il 9 ottobre, perché stiamo per proporvi un’iniziativa davvero importante!

 

La Peste a Firenze!

Il 15 aprile i gruppi di teatro della nostra associazione si sono misurati in una nuova esperienza: replicare la loro “performance” della Peste insieme al gruppo del Centro Diurno Fili e Colori di Firenze, sempre sotto la supervisione e con l’amorevole guida di Isole Comprese Teatro.

Li ha ospitati il Teatro dell’Affratellamento, ed è stata un’esperienza che ha lasciato molto soprattutto ai più piccoli, che l’hanno inserita in una fuga-da-casa diversa dal solito! Al “premio Gaber” – cui abbiamo partecipato per ben 4 edizioni – infatti ci si divertiva ma ci si muoveva stretti in un territorio ben circoscritto; in questo caso invece i nostri ragazzi, liberati da più ore di scuola (cosa non si fa per l’arte!), hanno goduto oltre che del Teatro anche di una bella camminata per il centro storico di Firenze, di una visita guidata a Palazzo Vecchio e poi a Fiesole. Non sono mancati tanti momenti allegri e tanta condivisione. Esperienza assolutamente da ripetere, se addirittura alcuni ci hanno chiesto quand’è che li portiamo all’estero. Bisognerà darsi da fare, con la caccia i finanziamenti!