Teatro Raku in Violazioni del quotidiano

Vero che abbiamo un sito nuovo di zecca (www.contemplazioni.org…correte a visitarlo!) , per le novità relative al Festival “Contemplazioni” di giugno 2017… ma questo è pur sempre il nostro sito istituzionale quindi pubblicheremo anche qui le news!

Sabato 22.04.2017 ore 21:00
Teatro Raku in
Violazioni del quotidiano (II studio)
Teatro Alice Zeppilli, Pieve di Cento

“Contemplazioni” si arricchisce di una nuova performance ideata da Teatro Raku: “Violazioni del quotidiano – II studio“.

Era il 2015 quando costruimmo “Violazioni del quotidiano” come performance itinerante da portare al festival di San Giovanni in Persiceto; questa volta cambiamo la formula poiché saremo in teatro, ci saranno altri attori ed una nuova (in parte) drammaturgia.

Vi aspettiamo in teatro, lo spettacolo sarà ad offerta libera (caldamente consigliata: l’incasso sarà destinato alle attività del Festival dedicate a bambini e ragazzi!).

Volantino Violazioni del Quotidiano-1

“Ho seminato bellezza” in gara!

Il 3 dicembre scorso alcuni dei nostri operatori, guidati dall’instancabile Marieva, hanno presentato al pubblico una performance realizzata dalle signore che frequentano il Centro Sociale Luigen di Pieve di Cento (ma c’era un uomo… il meraviglioso Benito, centese in trasferta a Pieve). La performance è stato il bellissimo frutto prodotto da un laboratorio i cui incontri si sono svolti prevalentemente da Settembre a Novembre 2016.

Ho seminato bellezza
Quell’esperienza è ora in “gara” nel concorso L’Unione fa… la Pace, promosso da Unione Reno-Galliera e AIFO–Amici di Raul Follereau.

Vi chiediamo di seguire i link per conoscere i progetti, e votare quello che vi ispira di più. (logicamente sarebbe perfetto se poteste valutare e votare i progetti cui avete partecipato o assistito… anche il nostro 😀 )

scheda progetti: –link–
scheda di ho seminato bellezza: –link–
pagina per votare: –link–
altre foto dalla nostra galleria: –link–

Tante storie, proprio tante. Si parte con il laboratorio aperto alla cittadinanza.

Abbiamo iniziato a leggere le storie che avete lasciato nelle scatole… siamo davvero stupefatti dalla vostra voglia di raccontarci e raccontarvi! CI avete fatto un grande dono, e ve ne siamo grati.

15941303_1833168996965159_7372207945073615273_n

ph Claudia Cludi

Ad ora le storie sono già più di 300: le leggeremo, le catalogheremo, ci confronteremo in staff e ne selezioneremo una parte che potrà costituire parte della drammaturgia delle attività di laboratorio!

Vi ricordiamo anche che sabato ci sarà il primo degli incontri del laboratorio teatrale aperto alla cittadinanza!

Ci sono ancora posti disponibili, ricordatevi che è aperto a tutto ed è gratuita.

Vi aspettiamo con immensa gioia!

 

Riscriviamo qui le date degli incontri:
14 e 28 gennaio 2017
18 febbraio 2017
4 e 18 marzo 2017
1 aprile 2017
29 aprile 2017
13 e 27 maggio 2017

e vi invitiamo a contattarci per segnalarci la vostra adesione (ufficiostamparaku@gmail.com oppure cell. 328 87 42 061)

 

Contemplazioni: concorso per compagnie e artisti

“Contemplazioni” ospiterà anche un concorso teatrale:

scarica il bando completo del concorso

Concorso per compagnie teatrali e giovani artisti

L’Associazione RAKU organizza nei giorni del 16/17/18 giugno 2017 “Contemplazioni”, prima Festa del Teatro e delle Arti di Pieve di Cento che prevede la presentazione di un concorso rivolto a compagnie teatrali.

L’obiettivo è portare a Pieve di Cento durante la Festa del Teatro alcune compagnie/artisti offrendo loro un’occasione nuova per farsi conoscere, uno spazio di rappresentazione e confronto con il pubblico ed un premio per la compagnia o l’artista che vinceranno il concorso.

Alla fase finale del concorso saranno ammessi tre spettacoli rivolti ad un pubblico eterogeneo (per famiglie) e selezionati attraverso i seguenti criteri:

Continua a leggere

“Silenzi” – una performance di Teatro Raku

Dopo la prima messinscena realizzata a Sarzana in occasione della rassegna Nin Estate 2016 (www.nuoveinterpretazioni.it/nin/project/silenzi/), arriva in scena a Pieve di Cento “Silenzi”, la prima performance del neo-nato Teatro Raku!

Teatro Alice Zeppilli di Pieve di Cento, Piazza Andrea Costa.
Sabato 17.12.2016 ore 21:00
info 331 2131907
prevendita presso URP pieve di Cento 051 6862 611
evento facebook:
https://www.facebook.com/events/1364850350215147/

silenzi_dec_2016

“Silenzi” è un seducente labirinto in cui ci si muove trascinati dall’amore, dalla gelosia, dall’abilità di nascondere, perdere e trasformare la verità. E’ un’eco che ronza ed è sempre presente, ora appena udibile e poi potente, che fissa pensieri, sospetti, ombre. “Silenzi” è una performance che ruba alcune note pagine shakespeariane ma le stropiccia, le contamina, tenta nuovi percorsi e possibilità.

La regia è di Giovanni Berretta
L’adattamento dei testi è di Arianna Campanini e Daniela Bises
In scena: Daniela Bises – Luca Dal Pozzo – Antonella Emmulo – Marilena Monari – Paola Montanari – Domenico Oliva – Marieva Vivarelli – Carolina Yerovi
I costumi sono di Rina Serenari.

“Silenzi” è il frutto nato da due anni di lavoro, scambi, interazione e sinergia con Giovanni Berretta, con cui avevamo già realizzato a Pieve di Cento “Prex” nel 2014.
Vi aspettiamo in Teatro per festeggiare questa prima uscita ufficiale di Teatro Raku!

resoconti e diari di bordo

Ci rimettiamo alla tastiera per raccontarvi qualcosa delle ultime incursioni e delle ultime novità del percorso che ci porterà a Contemplazioni.

Il 12 novembre si è tenuto a San Giovanni in Persiceto un laboratorio teatrale per la cittadinanza, e Mariacristina – che ha condotto con Paride – ci ha scritto questo piccolo reportage

“nella sala messa a disposizione dal Fomal, un gruppo variegato di cittadini
ha assaggiato lo stare insieme attraverso il teatro: ognuno si è espresso
con il corpo, con la voce, con semplici oggetti; è stata una bella occasione
per conoscersi e stimolare la propria creatività; non abbiamo fotografie a testimonianza
delle ore trascorse insieme ma siamo convinti che i ricordi
di questa giornata resteranno vivi ed emozionanti a lungo”.

15138467_10209605743613498_167183066607266756_o

uno dei rotoli-portastorie

Il 27 novembre invece il gruppo di “raccoglitori di storie con il naso bianco” di RAKU ha nuovamente aperto il gazebo in piazza, e ha raggiunto i cittadini con un’altra performance: grazie a due portentosi rotoli-portastorie-da- indossare, alla musica da ascoltare in cuffia e a piccoli suggerimenti abbiamo creato alcune storie collettive con chi voleva partecipare tra i passanti. Abbiamo poi letto insieme in piazza il risultato di questo esperimento: è stato davvero interessante, e ci sono tra le righe suggestioni e pensieri che sicuramente potremo utilizzare in altre occasioni.

Non è stata la sola attività della mattina: alcuni di noi sono rimasti al gazebo ad offrire tè caldo e fette di torta corredati da storie. E di nuovo abbiamo raccolto le storie dei passanti.

Anche questo fine settimana abbiamo in serbo qualcosa per voi che ci leggete e seguite: ricordiamo infatti l’appuntamento di domani alle 17:30 al centro sociale luigen con Ho seminato bellezza.

Verso la Festa del Teatro e delle Arti: il volantino con le date dei laboratori.

Siamo davvero molto molto felici di pubblicare il pieghevole completo di tutte  le date dei laboratori aperti alla cittadinanza:  — clicca per scaricare —.

Vi ricordiamo che si tratta di iniziative aperte a tutti, cui tutti possono partecipare, grandi e piccini e senza limiti di età!

Vi aspettiamo quindi numerosissimi.
Se non volete perdere neppure una notizia sul percorso che ci porterà a “Contemplazioni”, la Festa del Teatro e delle Arti di Pieve di Cento, ricordatevi di inserire queste pagine tra le vostre preferite, e di visitarle spesso:
Aggiornamenti sulla pagina Facebook dedicata a “Contemplazioni”
Aggiornamenti sul sito dell’Associazione RAKU

 

Verso la Festa del Teatro: 4 e 5 tappa

Ecco i nostri due prossimi appuntamenti:

27 novembre, in mattinata: cercate in piazza e per le vie del centro i nostri “raccoglitori-di-storie”; vi aspetteranno con una nuova performance!

3 Dicembre alle 17,30 al Centro “Luigen” di Pieve di Cento: evento teatrale a cura delle signore del progetto “La miniera del tempo”- Storie raccontate e rappresentate senza paura alcuna! – scarica il volantino.

Alcune foto del laboratorio

Laboratorio
Laboratorio
Guarda la nostra galleria fotografica dedicata a “Contemplazioni”

diario di bordo – tappa2

Diari di bordo del 23.10.2016 – 2° incursione dei “raccoglistorie” a Pieve di Cento.

una pioggerellina ad intermittenza non ha impedito a tre figure con naso letterato di fare incursione nel mercatino dell’antiquariato di Pieve di Cento…

incursione2-collage

foto seconda incursione Pieve di Cento – ph by ________

due figure si sono incontrate sotto ai portici; la terza ha donato, raccolto e creato storie con quanti – grandi e piccini – sono voluti entrare nel gazebo…

Raccontarsi è gratis, incontrarsi è un grande dono…

Ore 8,00: siamo in piazza, i vigili ci assegnano un posto dove poter montare il Gazebo delle “Storie in-misurabili”.

Ore 8,30: il gazebo c’è ma una leggera pioggerellina ci fa decidere di chiuderlo per rimanere più riparati.

Ore 9,00: siamo quasi pronti: tavoli, sedie, manifesti e un cartello che dice: “Raccontarsi… è GRATIS”.

Ore 10,00: vestiti neri, naso bianco e partenza per le vie della piazza per cercare e regalare frammenti di storie ai passanti. All’inizio una certa diffidenza accompagna la nostra presenza, ma poi a poco a poco ecco che qualcuno entra nel gazebo decidendo di raccontarci una storia che poi, diligentemente, rovesciamo nell’urna messa a disposizione per questa giornata.

Così andiamo avanti per tutta la mattinata, felici di poter ricevere racconti dai cittadini del nostro paese.

Ore 12,00: è ora di andare a casa, è ora di pranzo molti ormai tornano verso le loro case. Non senza dispiacere cominciamo a smontare il gazebo, luogo privato di tante confidenze mattutine. Il sole è alto ed è stata proprio una bella giornata, ricca di emozioni, incontri e storie interessanti.

La nostra raccolta di storie: è partita davvero!

Per ascoltare questa storia, clicca sulla freccia bianca più sotto.


Se hai una storia da raccontare e vuoi regalarcela, puoi anche usare un file audio, e spedircelo a ufficiostamparaku@gmail.com 🙂